Ultimo aggiornamento alle 16:11

Il commento del direttore

Remo Vangelista, Direttore TTG Italia
|

La giornata storta di Fiumicino

Succedono a tutti. Di quelle giornate che provi invano a raddrizzare malgrado tutto. La giornata storta oggi è successa allo scalo di Fiumicino che in prima mattinata si è trovato a dover fronteggiare l’interruzione della connettività dei dati.

Con le inevitabili lunghe file per il check-in e le proteste dei passeggeri, mentre alcune compagnie aeree tardavano a contattare i clienti creando altro malcontento.

Adr ha provato a rispondere mandando subito nell’aerostazione una task force per cercare di respingere l’ondata di proteste.

Intanto, per completare la giornata, un jet di Iberia (sempre a Fiumicino) doveva affidarsi alle forti braccia di alcuni addetti dello scalo per uscire dalla piazzola di parcheggio (qui il video).

Volo partito poi in forte ritardo, malgrado l’impegno dei volenterosi operai. Insomma, una partenza d’estate da dimenticare per l’aeroporto della Capitale.  Ma nel caso della questione  connettività la rottura del cavo ha riguardato Fastweb. Però non è stato semplice spiegarlo ai passeggeri in coda…

Twitter@removangelista

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA


Torna su
Chiudi