Ultimo aggiornamento alle 12:01
|

Confcommercio rivela:
caduta dei consumi finita

Ecco le principali notizie di oggi sui quotidiani online per TTG Morning report. Confcommercio, stop alla caduta dei consumi; Quattro miliardi dalla lotta all'evasione fiscale; Ripresa nel 2014? La cautela di Draghi; Un altro piano di aiuti in arrivo per la Grecia; Debutta il nuovo logo di Yahoo; L'Australia alle urne.

Arrivano nuovi segnali, anche se contrastanti, sulle prospettive di ripresa. In Italia Confcommercio dice che la caduta dei consumi si è arrestata, raggiungendo così il livello minimo, ma per la ripresa bisognerà attendere; la stessa cautela è stata espressa dal presidente Bce Mario Draghi, che ha così un po' frenato l'ottimismo delle ultime settimane.

Confcommercio, stop alla caduta dei consumi
A luglio la caduta dei consumi si è arrestata. L'annuncio arriva da Confcommercio, le cui rilevazioni parlano di un dato in linea con giugno e del raggiungimento del livello minimo. Resta tuttavia la cautela: la ripresa appare ancora lontana. I dettagli su Repubblica.it

Quattro miliardi dalla lotta all'evasione fiscale
Crescono le entrate derivanti dalla lotta all'evasione fiscale. I dati resi noti dal Ministero dell'Economia parlano di entrate pari a oltre 4 miliardi di euro nei primi 7 mesi dell'anno, si legge su Rainews24.it, 300 milioni in più rispetto al 2012.

Ripresa nel 2014? La cautela di Draghi
Mario Draghi frena sulle prospettive di ripresa. Il presidente della Bce gela i mercati rivedendo le previsioni per il 2014, ma contemporaneamente fornisce rassicurazioni lasciando invariati i tassi di interesse ai livelli minimi. Su Lastampa.it

Un altro piano di aiuti in arrivo per la Grecia
Per la Grecia è in arrivo un nuovo piano di aiuti nel corso del 2014. La cifra oscillerebbe tra gli 8 e i 10 miliardi, si legge su Lastampa.it, e servirebbe per avviare la macchina delle riforme e della ripresa del Paese.

Debutta il nuovo logo di Yahoo
Yahoo ha scelto il nuovo logo. A 18 anni dal debutto il ceo Marissa Meyer ha annunciato il 'cambio della guardia' dopo un mese di ricerca e analisi e ha spiegato che il brand vale 10 miliardi di dollari. Le immagini su Repubblica.it

L'Australia alle urne
Tempo di elezioni in Australia. Il Paese andrà alle urne in un clima di grande incertezza, con la coalizione guidata dal partito Liberale data per favorita sui Laburisti, spiega Ilsole24ore.it, anche se saranno determinanti i voti dei piccoli partiti.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi