Ultimo aggiornamento alle 08:35
|

Stop ai tamponi in ingresso e zone a colori:
a breve l’incontro delle Regioni con Speranza

Eliminare il tampone in ingresso per chi arriva dall’estero per salvare il turismo. È questa la richiesta che arriverà dai Presidenti delle Regioni durante l’incontro che si terrà con il ministro della Salute Roberto Speranza. Tuttavia il via libera del titolare del dicastero non è per nulla scontato, anche perché il ministro si è sempre dimostrato più che cauto negli ultimi due anni.

Tuttavia, come riporta corriere.it, molti Paesi europei stanno decisamente allentando le restrizioni. Una delle possibili vie d’uscita potrebbe essere una nuova lista di Stati a rischio per i quali sarebbe chiesto, oltre al green pass, anche il tampone negativo. Per tutti gli altri resterebbe solo l’obbligo della certificazione verde.

Il sistema a colori
Ma sul tavolo c’è anche la revisione del sistema a colori. L’ipotesi da affrontare è quella di lasciarsi alle spalle l’intero meccanismo che regola la vita degli italiani da ormai oltre un anno, con le restrizioni collegate all’andamento delle infezioni e all’occupazione degli ospedali.

Anche l’addio al questo sistema sarebbe un importante cambiamento, dal momento che allontanerebbe lo spettro di ulteriori chiusure e limitazioni.

Bisogna comunque sottolineare che le restrizioni in zona gialla e arancione, attualmente, sono previste solo per chi non è vaccinato.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi