Ultimo aggiornamento alle 08:30
|

Se lo sciopero diventa marketing:
la campagna delle adv francesi

di Oriana Davini

Non tutti i mali vengono per nuocere, anzi a volte possono sorprendentemente volgere a proprio favore. È quel che sta accadendo in Francia, dove il più grande sciopero dei trasporti, iniziato lo scorso 5 dicembre e terminato un mese dopo, si sta trasformando in una grande campagna pubblicitaria a favore degli agenti di viaggi.

Il messaggio
'I trasporti scioperano? Gli agenti di viaggi sono al lavoro!' È questo il claim di una campagna pubblicitaria rivolta al grande pubblico messa a punto da Les Enterprises du Voyage, organizzazione professionale nata nel 1945 che raggruppa 1.700 agenti di viaggi francesi.

Il messaggio, veicolato a partire dal 5 gennaio su quotidiani come Le Figaro e sui principali canali social, punta a valorizzare il ruolo professionale di consulenza tipico degli adv, spiegando ai clienti che indipendentemente dalle condizioni esterne - come lo sciopero che ha paralizzato Parigi per un mese -, gli agenti sono al lavoro per garantire viaggi e vacanze o riorganizzarli.

Il valore dei professionisti
La parola d'ordine è professionalità. La campagna vuole infatti ribadire ai clienti finali il valore di affidare i propri viaggi, di lavoro o personali, a chi li organizza di mestiere, mettendo in risalto la capacità del settore di garantire il corretto svolgimento delle vacanze o riorganizzare un viaggio di lavoro in qualunque situaizone di difficoltà.

Leggi anche: Sciopero, scioperi
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi