Ultimo aggiornamento alle 11:56
|

Booking, Airbnb
ed Expedia:
stop della Turchia
alle prenotazioni

L’Associazione Turca delle agenzie di viaggi (Tursab) ha deciso di estendere ad altre 20 società del settore il divieto di prenotazione già applicato nel 2017 a Booking, intraprendendo azioni legali anche contro realtà quali Airbnb ed Expedia.

“Siti come Airbnb, Agoda, Skyscanner ed Expedia - spiega in un comunicato la principale associazione turistica della Turchia - fanno concorrenza sleale alle agenzie di viaggi turche e agli operatori turistici senza pagare alcuna imposta”.

Con la medesima accusa la corte di Istanbul aveva già sospeso, lo scorso anno, l’attività di Booking nel Paese. In particolarie gli agenti chiedevano alla società la creazione di una sede locale, come previsto dalla legislazione turca. Il risultato è che, da marzo scorso, il portale ha sospeso la vendita di camere in Turchia da parte di utenti turchi, sebbene possa essere ancora utilizzato da Paesi stranieri per effettuare prenotazioni alberghiere in Turchia.

Leggi anche: turchia
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi