Ultimo aggiornamento alle 14:40
|

Il ritorno alle agenzie: quando l'offline vince sull'online

“Prima l'arrivo dei grandi portali b2c e la disintermediazione attuata dagli stessi operatori. Poi la conseguente contrazione del mercato agenziale, “passato dai 13mila punti vendita del 2009 ai 9mila attuali”. E ora il nuovo, e soprattutto inaspettato, ritorno dei consumatori ai negozi fisici, ma purché “tecnologicamente avanzati” e in grado di “abbandonare la logica artigianale…” (continua sulla Digital Edition)

È una premessa importante quella che sta alla base della nascita di Aidit, la nuova associazione di categoria nata in seno a Federturismo-Confindustria, guidata dal ceo di Bluvacanze Domenico Pellegrino di cui TTG Magazine, disponibile anche online nella Digital Edition, racconta la strategia.

Il ritorno alla distribuzione fisica e alle figure consulenziali offline è un tema che emerge da più parti: nei giorni scorsi, durante il BWTalks moderato dal direttore di TTG Italia Remo Vangelista, anche i relatori presenti sul palco dell’evento ne avevano sottolineato l’importanza.

E proprio su questa tendenza, che sta riportando le vendite in mano alle agenzie di viaggi su strada, Aidit ha deciso di improntare il proprio percorso, sottolineando come il futuro della distribuzione sarà contraddistinto da un modello o2o, dall’online all’offline appunto, inserendosi in una dinamica di scenario che sta coinvolgendo anche grandi player digitali del retail come Amazon o Zalando, che hanno deciso di dare il via a una vendita ibrida.

L’intero servizio è disponibile su TTG Magazine in distribuzione e scaricabile online nella Digital Edition a questo link.

-->
Leggi anche: Bluvacanze

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi