Ultimo aggiornamento alle 16:07
|

Millennials e Generazione Z, quanto spendono e cosa cercano in viaggio

Sono disposti a spendere, purché l’esperienza di viaggio sia il più possibile autentica e local. Sono le nuove generazioni di traveller, su cui si è concentrata la ricerca World Youth and Student Educational (WYSE) Travel Confederation, presentata pochi giorni fa all’Itb di Berlino.

Per il 51 per cento degli intervistati (un campione di 57mila viaggiatori di età compresa tra  i 18 e i 35 anni) l’esperienza di viaggio deve ruotare attorno al concetto di “vivere come un cittadino del posto”, si legge su Travel Daily News. Particolarmente apprezzate le attività all’aria aperta, le visite ai musei e ai siti di interesse del posto, ma anche ai locali e ai caffè più iconici.

Per queste esperienze Millennials e Generazione Z sono disposti a spendere più di un viaggiatore abituale. Non a caso nel 2017 la spesa per i viaggi ha raggiunti quota 3.440 euro, spesa quasi triplicata rispetto al 2002. Top destination si confermano gli Stati Uniti, seguiti da Spagna e Australia.

-->
Leggi anche: viaggi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi